Tai Chi Chuan

Tai Chi Chuan

COS’È IL TAI CHI CHUAN?

Il Tai Chi Chuan, di origine cinese, è la fusione di un complesso di conoscenze provenienti dalla pratica marziale, dalla filosofia taoista, dal Chi Kung, dall’I Ching (il Libro dei Mutamenti), dalla Teoria dei 5 Elementi (parte integrante della Medicina Tradizionale Cinese). Questa fusione ha dato vita ad un’arte che mentre insegna a prendersi cura di se, ad equilibrare la propria energia, a plasmare il proprio modo di muoversi in base ai mutamenti delle condizioni e dell’ambiente, insegna anche a difendere se stessi e chi si ama da eventuali aggressioni.

L’uomo calpesta ogni giorno un suolo che lo sostiene senza esserne consapevole, ogni istante respira quasi senza accorgersene. In questo attraversare la vita una miriade di forme di energia interagiscono con il “sistema uomo”, alcune legate alle proprie condizioni di vita, altre a chi o cosa si incontra. Il Tai Chi Chuan si occupa di questo; come un ponte tra terra e cielo, partendo dall’uomo lo aiuta a divenire consapevole della propria energia, a scoprire la capacità di entrare in armonia con la vita al di là delle difficoltà che si incontrano, scoprendo una pienezza che è possibile vivere imparando ad accettare e ad amare la vita nel suo insieme.

Lo si potrebbe definire un diverso punto di vista sulla vita, che nel considerare l’essere umano lo colloca in un contesto più completo e armonico dove il praticante si pone al centro di quello spazio infinito chiamato Universo non per un atto egoico ma al contrario per imparare a riconoscere in ogni istante quanto l’apparente nulla che lo circonda sia uno spazio denso di una energia in continuo movimento con cui egli è tutt’uno… anche quando non lo sa o lo dimentica!

LA FORMA PRATICATA A PARSIFAL

Con il termine “Forma” ci si riferisce alla sequenza di movimenti tipici di uno stile o di una scuola e rappresenta la base dello studio del Tai Chi Chuan secondo i canoni dell’insegnamento impartito. La forma insegnata e praticata a Parsifal rappresenta il sincretismo di un lungo percorso di studio. Rivela un carattere spiccatamente marziale anche se viene eseguita in modo lento e fluido, come può apparire più tipico dello stile Yang, lavorando in profondità su respiro, concentrazione, rilassamento, connessione dell’intero corpo, visualizzazione. L’apprendimento è graduale e considera l’intera forma, sebbene sia affiancato dalla pratica delle singole tecniche fondamentali, secondo un sistema che consente fin dalle prime volte di beneficiare degli effetti della pratica, non ultimo un nuovo piacere nel percepire e utilizzare il corpo.

PARSIFAL E IL TAI CHI CHUAN

Yin e Yang sono termini ormai entrati nel linguaggio comune. Ma sono anche i Termini di quella Suprema Polarità espressa dal Tai Chi e che secondo la visione taoista stanno alla base dell’intera creazione. Normalmente ci si riferisce ad essi come alle energie che esprimono l’alternanza degli opposti maschile-femminile, luce-oscurità, caldo-freddo e così via. Ma per avvicinarsi al profumo della loro essenza originaria si deve porre un’attenzione diversa, ascoltare più in profondità di un ascolto incessante e privo di meta. Solo allora si può cogliere il continuo scorrere di quel fiume di energia. La pratica del Tai Chi Chuan insegna questa forma di ascolto e come via via portarla in ogni istante della vita e della propria giornata. Ed è il motivo per cui a Parsifal lo si trova accanto a discipline come lo Yoga Integrale e lo Zen.