Yoga in gravidanza

Yoga in gravidanza

“ Se avete davvero capito cos’é il lasciarsi andare, l’abbandono…

Se tutto, nel vostro corpo, è aperto, libero, disteso…

allora non dovete proprio fare niente.

Se non lasciar fare, lasciar nascere il bambino.”

(Frédérick Leboyer)

Una donna in attesa di un figlio, che sceglie di iniziare a praticare Yoga di gravidanza ha scelto di dedicare tempo a se stessa, al suo corpo e al suo spirito.

Tra gli effetti dello Yoga durante la gravidanza, il più importante è la capacità di sintonizzarsisulla propria condizione e attraverso l’utilizzo di tecniche di respirazione, canalizzare positivamente le illimitate risorse di energia, rilassare le tensioni fisiche muscolari e articolari oltre che permettere un approccio più naturale al parto.

Nella fase post natale nasce nella donna il bisogno di recuperare il rapporto con se stessa. Lo Yoga può diventare un valido strumento per ristabilire equilibri fondamentali per il benessere psico-fisico, favorendo la ripresa della tonicità muscolare, in particolar modo di quelle parti direttamente coinvolte da gravidanza e parto.

Giorno dopo giorno, riacquistando l’armonia fra corpo e respiro, si crea la condizione ideale per comunicare al di là delle azioni e delle parole. Per questo motivo, le mamme possono portare i propri figli alle lezioni, perché la persona più importante è la prima con cui condividere la gioia di questi momenti.