Manuela L.

Manuela L.

Sono approdata allo Yoga dopo aver conseguito il diploma di laurea come Ostetrica e dopo essermi concessa almeno un paio d’anni per viaggiare in Italia, Europa e America. Il mio desiderio di conoscere le diverse culture del pianeta e di studiare l’essere umano – a partire da me – mi hanno portato a incontrare lo Yoga nel 1989.

È stato un immediato “colpo di fulmine”: da quel momento, da autodidatta, ho dato corso a una full-immersion di pratica e di letture dei testi classici della filosofia indiana e orientale. A distanza di poco, ho incontrato il mio Maestro, Walter Ferrero, con il quale ho potuto intraprendere un vero percorso di ricerca interiore basato sullo studio e sulla pratica intensiva dello Yoga Integrale.

Inutile dire che, da quel momento, la mia vita non è stata più la stessa. La mia “personalità” è stata sottoposta a un profondo ­– e talvolta anche impietoso ­– lavoro di quotidiana auto-osservazione, nel tentativo di rendermi sempre più presente a me stessa e nelle cose che facevo. Ho scoperto che potevo assaporare la possibilità di un’espressione più libera e consapevole, meno prigioniera delle consuetudini e maggiormente in grado di osservare la meccanicità di comportamenti e reazioni, vero ostacolo a una ricerca autentica.

Ho potuto anche apprezzare benefici nello sviluppo delle mie capacità di comunicazione e nella trasmissione ad altri del valore di questa ricerca.

Nel 1993 ho ricevuto l’abilitazione all’insegnamento e per anni mi sono dedicata alla conduzione di workshop e lezioni in diverse associazioni e centri benessere nel Nord Italia, divulgando la cultura dello Yoga e l’arte della consapevolezza di sé, secondo l’Insegnamento che stavo ricevendo dalla mia guida. Sfruttando anche le conoscenze acquisite nel campo dell’Ostetricia, ho messo a punto un metodo per l’insegnamento dello Yoga in gravidanza, basato sui principi dello Yoga antico. Nello stesso anno, ho dato avvio al mio apprendistato di Istruttore di Yoga Integrale e ad un intenso studio, sia pratico che teorico, delle discipline insegnate. Nel 1997 nasce a Milano l’Associazione Parsifal e, pochi anni dopo, inizia la mia avventura, insieme ai miei colleghi istruttori, esperti in discipline orientali, impegnati nei Centri di Milano, Verona, Crema, con i quali collaboro e gestisco corsi base, specialistici, eventi, conferenze, happening e formazione secondo il Parsifal System.

Per me Yoga è innanzitutto “piacere”, un’intensa esperienza di piacere sensoriale, mentale ed emotivo. Poter accedere a questo stato permette di affrontare meglio le tensioni che viviamo quotidianamente: dalla capacità di abbandonare le proprie tensioni nasce la possibilità di sperimentare la grande potenza contenuta in questa scienza.Lo Yoga è uno strumento per entrare in contatto con noi stessi, realizzando la nostra vera natura come esseri umani, quindi il senso autentico della vita, delle cose, delle relazioni. Uno strumento per vivere ogni istante con consapevolezza.