Teresa

Teresa

Da sempre ho avuto una spiccata curiosità e interesse per tutto quello che ha a che vedere con l’essere umano, verso cui ho sviluppato un forte senso di ricerca.

La mia prima formazione è di stampo umanistico: dopo il liceo linguistico, mi dedico allo studio della lingua e letteratura straniere all’università, viaggio in Europa e in America e poi corono il sogno della mia adolescenza, diventare un’attrice di teatro.

Entro a far parte della scuola per attori professionisti del Piccolo Teatro di Milano, diretta allora dal grande Giorgio Strehler.

Imparo il mestiere dell’attore e intanto vivo l’atmosfera del teatro, venendo a contatto e lavorando fianco a fianco di straordinari artisti. Per me il teatro è una via di ricerca espressiva e di conoscenza dei tipi umani, una straordinaria lente per osservare e rappresentare l’umanità nelle sue molteplici, incomprensibili contraddizioni.

Ma già in quegli anni giovanili sono alla ricerca di esperienze che mi aiutino anche a sentirmi più in profondità, desiderando raggiungere quella radice spirituale alla quale percepisco sempre più di essere collegata.

Incontro l’Hatha Yoga: mi fa star bene, mi rilassa, mi rigenera; intuisco l’esistere di uno spazio interiore e cresce in me il desiderio di ricercare quello spazio, di conoscere e capire di più me stessa, di andare oltre… Ricordo ora la frase di un film che amo “…quando gli Dei vogliono metterti alla prova, esaudiscono i tuoi desideri….”. E così è successo: il mio desiderio di conoscermi in profondità viene esaudito, all’inizio del 1992, nell’incontro con colui che, attraverso i suoi insegnamenti, avrebbe impresso alla mia vita una svolta radicale, dando inizio a un nuovo corso.

Insieme a lui incomincio un profondo lavoro di trasformazione interiore secondo gli insegnamenti del Tantra.

Per cinque anni mi dedico esclusivamente e intensamente allo studio e alla pratica dello Yoga Integrale e all’acquisizione di una cultura e di un metodo della formazione interiore e spirituale.

Solo dopo questo training comincio a insegnare Yoga Integrale e meditazione.

Da metà degli anni Novanta svolgo la mia attività di istruttore presso l’Istituto per l’Evoluzione Armonica dell’Uomo, e poi presso diverse Scuole di formazione umana e interiore, sotto la guida del M° Walter Ferrero.

Nel 1997, insieme a Lusia Maresu, sono tra i fondatori di Parsifal, associazione che ha come scopo quello di promuovere l’insegnamento dello Yoga Integrale, della meditazione e delle discipline marziali di stile interiore.

Da circa sette anni mi occupo anche di formazione aziendale, nel settore del benessere psicofisico e della comunicazione e, in questo ambito, sono specializzata in ciò che concerne l’arte oratoria.

Ormai pratico e insegno lo Yoga Integrale da circa vent’anni: attraverso di esso ho cambiato profondamente me stessa, mi sono liberata da inutili fardelli e convinzioni che impedivano la libera ricerca e espressione di me, ho reso il mio corpo più armonico ed elastico, la mia mente più aperta e creativa e il mio cuore più in contatto con la vita e con gli altri.

Posso tranquillamente affermare che lo Yoga Integrale ha fatto di me una donna: le attitudini e il sentire indistinto della giovinezza hanno trovato finalmente un’ordine, all’interno, e un’espressione più consapevole ed armonica, all’esterno.

Mi considero una persona fortunata: ritengo di aver ricevuto molto nella vita e sono consapevole di aver trovato ciò che cercavo da sempre. Sono infinitamente grata al mio maestro per avermi trasmesso la conoscenza dello Yoga Integrale che, giorno dopo giorno, mi guida attraverso questo misterioso e sorprendente viaggio che è la vita, mi insegna a valorizzare ogni esperienza, rinnovando la disponibilità a “imparare ad imparare” con profonda umiltà e riconoscenza.

Reputo lo Yoga Integrale una straordinaria disciplina, allo stesso tempo completa, integra e duttile, adatta a chiunque, a qualsiasi età.

È per me un onore insegnarla e trasmetterla a tutti coloro che desiderano impararla.