Filosofia Indiana

Prima annualità

Le origini e i fondamenti del pensiero vedico-brahmanico e il suo sviluppo nelle Upaniṣad

Il Corso annuale si articola in una parte generale e in una monografica, volte a fornire una conoscenza fondamentale delle origini e dei contenuti del pensiero filosofico indiano attraverso la lettura diretta e il commento dei testi antichi. Al termine dell’anno didattico l’allievo svilupperà un elaborato scegliendo e approfondendo i contenuti affrontati, condividendone l’esposizione con gli insegnanti e gli altri allievi del corso.

Scarica programma

Seconda annualità

Dal pensiero vedico e Upaniṣadico alla visione del Sāṃkhya e dello Yogadarśana

Nel secondo anno il Corso si articolerà in tre parti: un'elaborazione e un'esposizione dell’allievo scelta tra i contenuti appresi nell'anno precedente, una parte generale e una monografica. A quest'ultima sarà dedicato ampio spazio di approfondimento. L'obiettivo è volto a esaminare chiaramente i passaggi fondamentali con cui nei secoli lo Yoga si è manifestato e sviluppato, delle sue più antiche origini fino all’incontro con il Tantrismo.

Lo studio inoltre della parte generale sarà rivolto al pensiero filosofico indiano, nella sua particolare espressione all’interno dei darśana Sāṃkhya e Yoga. Il lavoro sarà condotto attraverso la lettura diretta e il commento dei testi antichi più rappresentativi: le Sāṃkhyakārikā di Īśvarakṛṣṇa e gli Yogasūtra di Patañjali.

Scarica programma

Terza annualità

Lo Yoga nei testi tantrici e nella Bhagavadgita. Studio e approfondimento di questi principali scritti fondanti la tradizione Hindu.

Nel terzo anno il Corso si articolerà in due parti fondamentali: una prima parte esaminerà il continuo nella tradizione dell’espressione Yogica successiva agli Yogasutra di Patanjali. Verrà preso in considerazione l’incontro dell’Hatha e del Raja Yoga col Tantrismo, e come questo è stato codificato ed espresso nei testi fondamentali. Il lavoro sarà condotto attraverso la lettura diretta e il commento dei testi antichi più rappresentativi: Siva Samitha, Hathayoga Pradipika, Geranda
Samitha
.

La seconda parte entrerà nel cuore e nella storia della tradizione induista attraverso l’approfondimento della Bhagavadgita.

L’obiettivo è volto a porre in luce i passaggi con cui nei secoli lo Yoga è divenuto progressivamente una Via Integrale, capace di raccogliere e maturare tutta la conoscenza espressa dall’India sin dalle origini più antiche, divenendo l’insegnamento più completo a disposizione dell’uomo per conseguire la realizzazione.

Scarica programma